!!> Download ➾ Обыкновенная история ➼ Author Ivan Goncharov – Anguillais.us

Обыкновенная историяPublished In 1847, This Novel Opens With Its Hero, Alexandr Fedoritch Asleep Its Plot Concerns His Departure From The Countryside To St Petersburg To Pursue A Bureaucratic Career And His Mother Trying To Prevent Him, Pointing Out The Superior Qualities Of The Countryside.

!!> Download ➾ Обыкновенная история ➼ Author Ivan Goncharov – Anguillais.us
  • Paperback
  • 288 pages
  • Обыкновенная история
  • Ivan Goncharov
  • 25 July 2017
  • 9780571246533

    10 thoughts on “!!> Download ➾ Обыкновенная история ➼ Author Ivan Goncharov – Anguillais.us


  1. says:

    Un giovane provinciale arriva a Pietroburgo con le valigie cariche di alti ideali romantici e di sogni di successi letterari Qui conosce lo zio, razionale e pragmatico, con cui avr parecchi e divertenti scambi di opinioni Riuscir Aleksandr a imporre il suo carattere espansivo e la sua visione del mondo allo zio e agli altri abitanti della citt , che si affrettano chiss dove, preoccupati soltanto di s , accorgendosi dei passanti quel tanto che basta non urtarsi l un l altro Con affettuosa ironia, Goncarov ci racconta del giovane le avventure galanti, prendendolo un po in giro per il suo credersi ogni volta nel bel mezzo di una storia unica e irripetibile Lo zio cercher ripetutamente di farlo ritornare con i piedi per terra Tu amerai esattamente come tutti gli altri n con pi intensit n pi profondamente soltanto che tu crederai all eternit e all immutabilit dell a e non saprai pensare ad altro, e qui sar la tua idiozia perch ti preparerai una quantit di dispiaceri Tradito e traditore, sedotto e seduttore, a volte per lavoro e a volte per a, Aleksandr arriver infine a una decisione che far persino commuovere evento eccezionale il freddo e calcolatore zietto Nonostante in alcune parti il narratore sia un po troppo invadente e nonostante certi...


  2. says:

    Di Gon arov si riconosce in questo libro la scrittura raffinata e l intelligenza dello stile, soprattutto nei dialoghi, che sono, a mio parere, il cuore pulsante del romanzo Questo , perci , un romanzo godibile, ben scritto, ben pensato Forse un po troppo pensato, nel senso che si sente la volont dell autore di far scontrare due visioni del mondo, e i due protagonisti sembrano a volte delle marionette portatrici di un idea, soprattutto Aleksandr, che ha dei tratti quasi caricaturali Il confronto con Oblomov, il romanzo che Gon arov scriver qualche anno pi tardi, impietoso Oblomov un capolavoro, forse il classico russo pi sottovalutato, mentre questo semplicemente un bel libro, un romanzo pi leggero, un po esercizio di stile un po embrione di Oblomov ci sono dei passaggi e dei particolari che i lettori del capolavoro gon aroviano riconosceranno Resta il fatto che Gon arov sa scrivere, e sa scrivere dell animo umano con onest Quando non cade nel caricaturale capace di restituire i moti interiori con lucidit e precisione questo che rende il romanzo la delizia a cui Tolstoj si riferisce nella citazione riportata in copertina Aggiunge Tolstoj leggetelo tutti Ok Ma leggete anche Oblomov Leggete soprattutto Oblomov Questa in realt una recensione che vuole spingere...


  3. says:

    .


  4. says:

    If having read a number of works by nineteenth century Russian authors of the first rank such as Tolstoy and Dostoevsky, you feel a desire to acquaint yourself with those of the second rank, you may want to consider Goncharov who has the virtues of being available in English and who is good enough in places to keep you hoping as you read along that he will somehow rise to the first rank which ultimately he does not.I found the Same Old Story to be vastly superior to Oblomov which is much famous You might as well read the wittier and livier Same Old Story because as the author says in his post face the two works are in essence one and the same Goncharov writes I will not approach what I myself see in the two novels as to the question of their general significance I see not two novels but one connected by a single thread, a single consistent idea the transition from one period in history dominated by a landholding aristocracy to a second period in which capitalists and industrials have a...


  5. says:

    Avevo voglia di un po di russit , ma che fosse lieve, e questo stato il romanzo ideale Vicenda umoristica travolgente un esagerazione perch s , Goncarov prende un po garbatamente in giro la societ russa, e i giovanotti con la testa piena di ideali romantici, che si credono unici e speciali e superiori a tutti, e cos pure gli adulti irrigiditi dalla logica, dal calcolo e dall autocontrollo, ma tutto ci evoca riflessioni e al massimo qualche sorriso, nulla di umoristico nel senso moderno del termine.Certo, c un che di amaramente comico nel protagonista e nel suo modo di reagire alle varie delusioni, amorose o d amicizia che siano oh, donne ingannatrici, amico traditore, oh mondo crudele che invidia il mio talento e non lo riconosce e mi costringe a guadagnarmi da vivere lavorando in ufficio e scrivendo di patate e concimi, oh, io non amer mai pi , mai pi , oh umanit squallida contro cui io, anima illuminata, mi devo scontrare etc etc e nel vedere lo zio che spietato lo smonta, mettendo in luce i suoi errori, il suo essere egocentrico e irresponsabile, ma appunto una satira garbata alla societ del tempo e alle sue ipocrisie, non certo un racconto che susciti risate.A causa del vivere di soli sogni e ideali, che vagheggia l a assoluto e la vita di scrittore, anche a costo della povert , il giovane e idealista Aduev mette a rischio il proprio futuro e la pr...


  6. says:

    Una storia comune un libro sfortunato perch paga inevitabilmente il confronto con Oblomov, come Gon arov paga quello con Dostoevskij e Tolstoj Eppure si tratta di un libro godibilissimo anche se a tratti pu risultare manierata e priva di profondit , Una storia comune non opera da trascurare tout court ma piuttosto da considerare con attenzione Intorno alle figure del giovane Aleksandr Aduev e soprattutto a quella di suo zio Pjotr Ivany senza trascurare Lizaveta, moglie di quest ultimo e personaggio tutt altro che marginale si gioca un carosello fatto di contrasti, di diadi che si intrecciano in un balletto vorticoso giovani adulti, vita di campagna vita in citt , cuore cervello e soprattutto idealismo realismo.Particolarmente interessante e ricca di ironia sottile la capacit di Gon arov di condurre la trama fuori dalle secche dei luoghi comuni, evitando di cristallizzare i contrasti ma anzi spingendo nel corso della storia i due protagonisti cos lontano dalle posizioni di partenza al punto da farli approdare ad una sorta di originale contrappasso, disegnando una traiettoria imprevedibile che porter addirittura Aleksandr a cercare rifugio nell atarassia per diventare un oblomoviano ante litteram Attenzione per , perch l autore non persegue nessun intento pedagogico con quest opera Non ci sono certezze sembra dirci Gon arov le cose succedono indipendentemente dalla nostra volo...


  7. says:

    .


  8. says:

    Ma non hai ancora rinunciato alla letteratura Perch dovrei respingere volontariamente la vocazione alla quale sono chiamato L unica, luminosa speranza che ancora mi resta nella vita dovrei forse distruggerla con le mie mani Se dovessi uccidere quel che in me stato ispirato dall alto, ucciderei...


  9. says:

    Since I loved Oblomov so much, my guy got me a copy of another book by the same author It s not nearly as wonderful as Oblomov I m not sure what could be, actually , but very enjoyable It s much shorter than the typical Russian novel, so that s something in its favor haha This author had quite an interesting ironic view...

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *